gli autori del premio asimov 2020 incontrano le scuole

È stato presentato a Pescara lo scorso 20 Febbraio il Premio Asimov 2020.
In occasione dell’incontro regionale denominato “Premio Asimov”, il Teatro Flaiano della cittadina abruzzese ha ospitato gli autori del 5 libri in gara di fronte a circa 500 studenti e 30 insegnanti da tutta la regione.

L’evento, presentato da Mario di Biagio, organizzatore e parte della commissione scientifica del Premio, si è aperto con il saluto istituzionale del vicesindaco di Pescara, Giovanni Santilli. A seguire, il saluto di Rosanna Buono in rappresentanza del Provveditorato agli studi di Chieti-Pescara.
La quinta edizione del Premio Asimov è stato presentata da Francesco Vissani, ideatore e coordinatore nazionale del Premio, fisico presso i Laboratori del Gran Sasso e il Gran Sasso Science Institute.

Nel susseguirsi degli interventi durante la mattinata, di importante prestigio anche gli interventi via Skype e video rispettivamente delle scuole de L’Aquila e di Fernando Torres, dal Brasile, il quale ha parlato del Premio Asimov nel Mondo.

Spazio alla ricerca e all’innovazione dentro la presentazione del Premio con gli interventi di Stefano Di Lorenzo, studente PhD al GSSI (“il viaggio dell’anello da Francavilla a L’Aquila (passando per Pisa)”) de L’Aquila e Sandra Parlati, direttrice del servizio di informatica dei Laboratori del Gran Sasso (“dalla Supernova al QUBIT!”).

Le attività della mattina si sono concluse con la presentazione dei libri in gara per l’edizione 2020 a cura degli studenti delle scuole secondarie abruzzesi, presentati da Rosa Zollo, organizzatrice dell’evento e parte della commissione scientifica premio ASIMOV & Liceo Scientifico Galilei, Pescara.
A onorare l’evento con la loro presenza, anche gli autori dei libri in gara. Presente in sala lo scrittore Dario Menasce (“L’urlo dell’universo”), mentre gli autori Mark Maslin (“Il pianeta umano” ), Hannah Fry (“Hello World” ), Claudio Marini (Matematica d’evasione”) e Alessandro Vespignani (“L’algoritmo e l’Oracolo” ) sono intervenuti a distanza.
Questi gli interventi degli studenti per presentare i libri in gara:
Palmarella Katiuscia e Bongrazio Federica del liceo scientifico “Masci” di Chieti presentano il libro “Il pianeta umano”
studenti del Liceo Scientifico “Da Vinci” di Pescara presentano il libro “Hello World”
– la studentessa Vittoria Core del liceo classico “D’Annunzio” di Pescara presenta il libro “Matematica d’evasione
studenti del Liceo Scientifico “Einstein”  di Teramo presentano il libro “L’Urlo dell’Universo”
studenti del Liceo Scientifico “Galilei” di Pescara presentano il libro “L’algoritmo e l’Oracolo”

Un’edizione, la quinta del Premio Asimov che si promette entusiasmante, con oltre 3800 studenti da tutta Italia e 13 Regioni coinvolte.
La divulgazione scientifica non si ferma.

Locandina dell’evento